La storia

La compagnia teatrale Napoli a�?Gli Ardistia�? nasce quasi per caso, a casa di una delle nostre attrici. Un gruppo di amici organizza una gara di barzellette, nella quale non avrebbe vinto semplicemente la barzelletta piA? divertente, ma anche quella che fosse stata meglio interpretata. Ognuno dei partecipanti della compagnia teatrale Napoli a�?Gli Ardistia�?, con la�� intento di divertirsi e divertire, cerca di raggiungere la vittoria indossando strani abiti ed imitando i protagonisti delle proprie barzellette.
Tutte le interpretazioni non passarono inosservate, ed il regista, notando le spiccate a�?doti artistichea�? di molti propone a tutti quei mattacchioni di mettere in scena una rappresentazione teatrale con lo scopo di dare vita a una compagnia teatrale Napoli a�?Gli Ardistia�? che si occupasse di commedie comiche napoletane.
Avevano pensato sin dalla��inizio, quindi, di realizzare commedie comiche napoletane. Una grande esperienza nel campo teatrale mancava a tutti, ma ciA? non fu motivo di scoraggiamento, anzi tutti quei mattacchioni desideravano mettersi in gioco non per vana gloria o per dimostrare di essere attori, ma per portare un sorriso, per trascorrere una serata alla��insegna della spensieratezza e del divertimento.
Uno di quei mattacchioni, la��unico vero artista ( ma di altra arte!!! ), propone di fare commedie comiche napoletane ricche di costumi e belle scenografie, poco conosciuta affinchA� il pubblico non facesse confronti, ma soprattutto divertentissima, perchA�, come lui sosteneva, era piA? facile far ridere che far piangere ! Quante peripezie e quanti problemi per organizzare il tutto: giornate ( ma soprattutto nottate! ) intere per preparare le scenografie, per trovare un teatro adatto, per chiedere la��aiuto di qualche attivitA� commerciale per affrontare le enormi spese.
Di fronte a tali problemi nessuno della compagnia teatrale Napoli a�?Gli Ardistia�? si A? mai arresa poichA� la�� entusiasmo e la volontA� superava ogni immaginazione.

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]

Commenti chiusi